Top 5 – Bufale su Whatsapp

Written by on 15 maggio 2018

Oggi rieccoci in versione cacciatori di bufale, nello specifico le famigerate bufale di Whatsapp. Non è difficilissimo riconoscerle, hanno una sintassi traballante, i verbi sgangherati, promesse psichedeliche, con i loro link ingannevoli e perfino malevoli. La rivista online Wired ha raccolto le migliori o, se preferite, le peggiori bufale di WhatsApp, eccole nella Top5 di oggi.

5. Tali Andy e John, direttori di WhatsApp (direttori?) chiedendo scusa per l’intrusione, specificano che a causa di persone sconsiderate che hanno aperto vari account differenti, ne sono rimasti liberi soltanto 5578. Per questo motivo WhatsApp diventerà a pagamento al costo di 1 euro al mese.

4. L’India è uno dei paesi da cui provengono più bufale di WhatsApp, bufale come questa: se hai il telefono quasi scarico non ti resta che condividere la chat su almeno due gruppi – ad esempio quello del condominio o dei genitori dell’asilo, dove sarà molto apprezzato – e la batteria tornerà al 100%.

3. Un classico delle bufale di WhatsApp: l’applicazione sta purtroppo diventando a pagamento, con un centesimo a messaggio. Ma c’è una via d’uscita. Basta mandare la chat ad almeno dieci amici e il logo diventerà blu e WhatsApp resterà gratis. Il pallino all’interno del messaggio stesso che da blu o rosso diventa verde quando l’operazione è andata a buon fine.

2. Grazie a una improbabile tecnologia “WhatsApp presenta Ultra-Light Wifi Feature per connettersi al web anche senza avere un abbonamento dati“. Facebook diffonde segnale wireless in tutto il mondo gratis? Certo, basta cliccare sul link e scaricare l’applicazione. Che poi in realtà è un malware.

1. L’Amministratore di WhatsApp ha chiesto di cancellare tutte le foto profilo sull’app per almeno 20, meglio 25 giorni, così da lasciare tempo agli ingegneri di rendere di nuovo l’applicazione sicura. Le foto profilo, infatti, rischiano di essere catturate dall’Isis insieme al numero di telefono per scopi terribili, che il messaggio non specifica.


Current track
Title
Artist

Background