Fiction sull’Aquila: è polemica

Written by on 17 Aprile 2019

Dopo la messa in onda su Rai1 della prima puntata della fiction “L’Aquila: Grandi speranze” montano le polemiche in regione.

Una brutta cosa che non meritavamo. Le nostre speranze non le avete né cercate, né comprese. Non c’erano e non ci sono bambini incattiviti organizzati in bande a scorrazzare nel centro storico. I nostri figli allora erano lontani, sulla costa o nelle tendopoli, a provare a superare la paura e a ricostruire vita e serenità. Non parliamo dialetti sbilenchi, che non siano l’aquilano. Non ci piace il terremoto e nemmeno chi usa L’Aquila e quella tragedia come un set per raccontare una banale e bruttina vicenda. Ricordatevi sempre tutti, che qui sono morti 309 innocenti. Aiutateci o lasciateci in pace. Così ci fate solo danni. Marco Risi, ma perché?”.

Così Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera, commenta in un post sul suo profilo Facebook.

La pensa allo stesso modo il deputato democratico abruzzese Camillo D’Alessandro che la definisce “Vergognosa rappresentazione di quei giorni. E la Rai coproduce e manda in onda una menzogna”


Current track
Title
Artist

Background