Torna il Progetto Patata del Fucino IGP nelle scuole

Written by on 26 Aprile 2019

Anche quest’anno prosegue il tour del progetto “L’IGP PATATA DEL FUCINO IN VIAGGIO NELLE SCUOLE”. L’iniziativa promossa da diversi anni dall’AMPP (Associazione Marsicana Produttori Patate), con il contributo della Regione Abruzzo con il PSR 2014/2020 – Misura 3.2. Mira a promuovere le produzioni di qualità del Fucino, le eccellenze produttive che caratterizzano questo territorio attraverso un percorso di educazione alimentare alla biodiversità, alle specificità territoriali e sostenibilità ambientale.
Dopo gli incontri e la promozione presso gli istituti di Pollica (Salerno), Celano e Luco dei Marsi, i tecnici dell’Associazione Marsicana Produttori Patate, hanno incontrato gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Fontamara” nelle scuole di Aielli, Cerchio, Pescina, e San Benedetto con i quali si è instaurato un sodalizio che dura ormai da 3 anni. Inoltre il progetto si è esteso anche all’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” delle scuole di Lecce dei Marsi, Ortucchio e Gioia dei Marsi.
Gli incontri sono stati accompagnati anche dalla divulgazione agli studenti di materiale informativo e didattico. Alto gradimento è stato espresso dagli alunni della scuola Primaria, soprattutto per il Giornalino “Patatopoli” e per il divertente gioco “Il Percorso della sostenitbilità”, curati dalla One Group società di comunicazione, in cui i bambini posso cimentarsi con quiz, giochi, curiosità e piccole ricette, in modo da accrescere, giocando e divertendosi, la consapevolezza dell’importanza dei prodotti di qualità e della salvaguardia della natura.
La collaborazione con i due Istituti Scolastici è frutto del lavoro tra la dirigente scolastica Prof.ssa Maria Gigli e le responsabili dell’istituto di Pescina e Gioia dei Marsi, Maria Babbo e Annamaria Roselli, con i tecnici dell’ufficio agronomico AMPP Battista Bianchi e Paolo Coccia, e dell’ufficio
Organizzazione Produttori nella figura di Mario Nucci. Lo stesso Nucci dichiara: “È un progetto che portiamo avanti da molto tempo e nel quale lo stesso direttore dell’AMPP, Sante Del Corvo, e il presidente, Rodolfo Di Pasquale, credono fermamente. La sostenibilità ambientale e un corretto regime alimentare devono essere insegnati fin da piccoli se vogliamo il cambiamento che tutti auspichiamo per una migliore qualità della vita e del pianeta”.


Background