Come comportarsi in caso di violenza sulle donne ai tempi del coronavirus

Written by on 31 Marzo 2020

In questi momenti tragici purtroppo l’emergenza violenza sulle donne non si ferma. Stando tutti dentro casa, la situazione può diventare un incubo.

Francesco Di Bucchianico ha intervistato Sara Di Rado del Centro Antiviolenza Donnè di Ortona. Il centro è attivo telefonicamente il martedì, mercoledì e venerdì. Le donne che chiedono aiuto ai centri in questi giorni è diminuito moltissimo ma non è sintomo del fatto che siano diminuite le violenze.

Utilizzare i momenti in cui è concesso uscire (fare la spesa, andare in farmacia o portare a spasso il cane) per chiamare il 1522 o le forze dell’ordine al 112 o 113.

Su apsdonne.it è stato elaborato un vademecum ed un questionario che permette alle donne di rendersi conto della loro situazione e del pericolo. Se la situazione degenera potete chiudervi in una stanza che sia solo vostra, di cui solo voi avete le chiavi e chiamare aiuto.


Background