Marco Drago, ricercatore di base a L’Aquila vince il primo FameLab Italia

Written by on 1 Settembre 2020

C’è chi spiega la geologia indicando come si accumulano gli abiti sopra e sotto il letto, chi sostiene che il proprio smartphone vinca contro chiunque a scacchi ma non per questo sia uno strumento intelligente e che oggi l’algoritmo più avanzato sia quello che gioca contro se stesso.

Sono undici i finalisti – studenti, dottorandi e ricercatori – del FameLab Italia 2020, il primo talent della scienza in Italia che ieri sera a Trieste hanno avuto a disposizione tre minuti per raccontare un argomento scientifico che li appassiona e conquistare il pubblico e la giuria di esperti del mondo scientifico e della comunicazione. A vincere è stato Marco Drago, veneto ma di base a L’Aquila al Gran Sasso Science Institute, che ha parlato dell’origine stellare dell’oro, vincitore anche del premio del pubblico.


Background