Ad Alba Adriatica torna Luce e Tenebra

Written by on 26 Settembre 2020

Alba Adriatica 25 settembre. Secondo appuntamento con “Luce e Tenebre”. Dopo le prime due giornate dedicate all’ambiente, al rapporto dell’uomo con la natura e con quanto di divino vi è in essa, il prossimo fine settimana, a Villa Flaiani, ad Alba Adriatica – manifestazione promossa e sostenuta dall’Amministrazione Comunale – si parlerà di donne, di supereroine, di arti figurative, di comunicazione. Due ospiti di eccezione: i fumettisti Alessandro Scacchia e Ulderico Fioretti.

Macintosh HD:Users:lucatorzolini:Desktop:Ulderico Fioretti.jpg
Macintosh HD:Users:lucatorzolini:Desktop:Alessandro Scacchia 1.jpg

Le prime emblematiche incisioni rupestri, l’istintiva riduzione dell’immagine visiva a un sistema di segni, sono la  dimostrazione di quanto il disegno, sin dalla notte dei tempi, sia collegato al desiderio innato e biologico di comunicare. 

Con il tempo l’arte del disegno si è evoluta a tal punto da rispondere a esigenze espressive sempre più complesse, arrivando a codificare emozioni, stati d’animo e pensieri elaborati di un lavoro progettuale. Senza le forme di visualizzazione grafica, molteplici ambiti del sapere, dell’estetica e della tecnica, non si sarebbero sviluppati, arrivando a modificare in maniera sostanziale il corso stesso della nostra civiltà. Il fumettista Alessandro Scacchia (Panorama, Penthouse e Frigidaire) e Luca Torzolini (editore e organizzatore della manifestazione) approfondiranno questi temi soffermandosi in particolar modo sulle potenzialità cross mediatiche del fumetto, sulla piramide delle immagini e sulle capacità del disegno d’esplorare e rappresentare i cunicoli segreti della psiche.

Dopo il workshop, l’illustratore Ulderico Fioretti (HEROIC PUBLISHING, Scorpion Bay, Galaad, XComics) sarà intervistato dalla giornalista Pina Manente e presenterà il suo il fumetto ecologista “Jay-na: Numbelan”: un fantasy di ambientazione e ispirazione africana con al centro una supereroina in lotta con il “Cacciatore”.

La giornata terminerà con la proiezione dell’intervista al critico d’arte Achille Bonito Oliva e di un estratto del documentario sulla figura di Silvano Agosti, scrittore, regista e innovatore nel campo della produzione cinematografica. 

Macintosh HD:Users:lucatorzolini:Desktop:Jay Na Numbelan 2 di 2.jpg

Nella cultura pop del fumetto, da Valentina di Crepax alla Lubna di Stefano Tamburini e Tanino Liberatore, non mancano prodigiose storie narrative che hanno generato vere e proprie icone femminili, che spesso hanno scandalizzato e acceso aspri confronti resistendo però alle mode e al tempo.

Le “wonder woman”, l’erotismo, l’esaltazione dei caratteri di forza e bellezza sono stereotipi di genere o sono rappresentazioni della forza e della potenza delle donne?

Il dibattito è aperto e sarà interessante ascoltare dalla voce degli autori le ispirazioni che hanno condotto alla creazione di personaggi come Mona o Jai-Na, supereroine e anche ipersessuate figure femminili.

Macintosh HD:Users:lucatorzolini:Desktop:Pina Manente.jpg

SABATO 26 SETTEMBRE: DISEGNARE L’ANIMA

Villa Flaiani – Alba Adriatica

17:00 Workshop sulle arti figurative a cura del fumettista Alessandro Scacchia e dell’editore Luca Torzolini

18:30 Proiezione intervista a Giovanni Benetton

19:00 Presentazione della graphic novel Jay-Na di Ulderico Fioretti

20:00 Proiezione intervista al critico Achille Bonito Oliva

20:30 Proiezione documentario sul regista Silvano Agosti

Note su Alessandro Scacchia

Alessandro Scacchia nasce nel 1978 a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno). Da subito appassionato di disegno in ogni sua espressione artistica termina gli studi al liceo per iscriversi alla Scuola Romana dei Fumetti (sede di Pescara) dove consegue il diploma triennale nel 2000.

Esordisce professionalmente già nel 2001 per il mercato indipendente americano con la miniserie “Raven’s End”. La sua prima pubblicazione a fumetti in Italia avviene nel 2003 con Coniglio Editore sulla rivista L’Ostile. Approda poco dopo all’Eura Editoriale per la creazione di fumetti sulle riviste Lanciostory/Skorpio, lavorando inoltre sulla serie L’Insonne e con Star Comics.

Dal 2005 le collaborazioni si concentrano soprattutto all’estero e portano alla produzione di fumetti, copertine e illustrazioni per molteplici editori. I suoi lavori compaiono sui principali periodici di cultura ed arte erotica tra cui Panorama e Penthouse.

Nel 2007 è tra i fondatori del laboratorio artistico “Scrawl Club” con il quale porta a Roma la prima sede italiana del movimento internazionale Dr. Sketchy’s Anti-Art School.

Nel 2010 collabora con la rivista Frigidaire. Nel 2011 realizza il volume a fumetti erotico Mona Agent X, stampato successivamente in Italia Francia e USA dai più importanti editori del settore.

Nel 2016 è tra gli autori che hanno riportato in scena la storica Valentina di Guido Crepax, con la prima nuova storia a fumetti pubblicata all’interno del magazine Lampoon.

Le sue opere sono state esposte da gallerie d’arte internazionali e vendute all’asta in luoghi come il prestigioso Crazy Horse di Parigi.

Editori/Riviste/Clienti

80144 Edizioni, Art Supremacy, B&M Edizioni, Barron’s, CFSL INK, Clementoni, Coniglio Editore, Éditions Blanche, Edizioni Di, Eura Editoriale, Free Books, Frigidaire, FHM, Gigantic Pictures, Heroic Publishing, Holy Corporation, Lampoon, NBM Publishing, Panorama, Passenger Press, Penthouse Magazine, Pinupexpo, Quarto Publishing, Ruthie’s Club, Skin Two Magazine, Star Comics, The BCompany, W4B (…).

Note su Ulderico Fioretti

Illustratore, fumettista, pittore fantasy.

Dal 2007 illustra i libri delle serie “La Porta Magica” e “Avalon” per Galaad Edizioni.

Ha lavorato per Scorpion Bay disegnando il fumetto “Scorpion Bandit- Zero Killed”.

All’inizio del 2009, le storie a fumetti della sua eroina Zuna debuttano sui numeri # 100 e # 119 della storica rivista X Comics (Coniglio Editore).

Ha realizzato “Calavera: Zoran” per il libro “Calavera Apocrypha” (EF Edizioni) e per la rivista americana “Bloke’s Tomb Of Horror # 7” (Virus Comix). Ho realizzato “Djustine: Devil’s Whorehouse” per il libro “Adios, Djustine” (EF Edizioni).

Collabora con lo scrittore di fumetti Dennis Mallonee per HEROIC PUBLISHING, disegnando “League of Champions” e diverse copertine per l’editore californiano.

Con Dennis Mallonee, ho creato JAY-NA The Jungle Queen che ha debuttato in “League of Champions # 15”.

Per Heroic Publishing, ha scritto e illustrato le origini della Regina della Giungla nella graphic novel “JAY-NA: NUMBELAN”.

La sua arte, concepita per il classico, il fantasy e la mitologia, è apprezzata e pubblicata in tutto il mondo.

DOMENICA 27 SETTEMBRE: IL MARKETING VISIONARIO E IL SEGRETO DEL TEMPO

17:00 Cosa sono gli Archetipi Armonici?

17:30 Studio sincronico e diacronico delle tipologie di Mercato

17:50 Breve Storia della Pubblicità

18:10 Dream Marketing, Business Game, Independent Worker, Personal Poetry Branding

19:00 Perché e come si fa un video a seconda del target e della nazione di riferimento

19:15 Esempi di varie campagne pubblicitarie

19:30 PhotoTelling, StoryTelling, VideoTelling, Webtelling

20:00 Come costruire un sito web certificante per la vendita di prodotti di qualità

20:15 Costruzione dell’immagine e crismi essenziali per la sua divulgazione

20:30 Costruzione dell’immagine personale o del proprio brand e regole fondamentali per la sua diffusione

20:45 Diffusione mediatica e principali media di riferimento

Il mondo delle startup, le istituzioni e il tessuto imprenditoriale contemporaneo, costituiscono realtà sempre più complesse con cui doversi interfacciare e la cui chiave di risoluzione molto spesso passa per strade alternative e idee non consuete. 

Luca Torzolini (editore, autore e regista) nella sua lezione parlerà della realizzazione di video, phototelling, storytelling e webtelling e della loro diffusione tramite il social media marketing e le piattaforme certificanti.  

In seguito, attraverso i concetti originali da lui coniati di Dream Marketing, Business Game, Independent Worker e Personal Poetry Branding, introdurrà i presenti ad un “marketing visionario” che sappia coniugare etica e impresa, comunicazione e arte, creatività e business, ma soprattutto che non perda mai di vista una grande acquisizione: il segreto del tempo.


Continue reading

Background