166 tablet donati ai bambini dell’Alto Sangro – Trigno

Written by on 2 Dicembre 2020

QUADRI (01/12/20) – L’area Basso Sangro Trigno, nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne (S.N.A.I.), è beneficiaria di 166 tablet nuovi di zecca.

I dispositivi tecnologici sono stati donati alla S.N.A.I. da Amazon, leader mondiale del commercio elettronico, per il tramite del Ministro per il sud, Giuseppe Provenzano, come strumento di contrasto al disagio causato nella popolazione studentesca italiana dal Covid19 e conseguente lockdown.

A sua volta la S.N.A.I. ha scelto 6 tra le 72 Strategie d’area italiane come destinatarie dell’intervento e tra queste proprio quella nostra, unica beneficiaria in Abruzzo.

“Questa scelta ci inorgoglisce e responsabilizza ulteriormente ed è per noi una sorta di riconoscimento per la quantità e la qualità del lavoro svolto negli ultimi 6 anni – sottolinea Antonio Tamburrino, referente d’area – Ringraziamo il ministro per il sud Provenzano che pone al centro dell’azione ministeriale gli alunni ed i loro bisogni. Condividiamo questo approccio che abbiamo da sempre adottato per l’Istruzione nella nostra Area”.

I destinatari sono gli alunni residenti nei 33 Comuni dell’Area Basso Sangro-Trigno e i tablet saranno forniti con la formula del comodato.

I criteri di assegnazione prevedono la consegna prioritariamente agli studenti più bisognosi della primaria e della secondaria di I grado escludendo chi è già stato beneficiario di tablet con altre risorse.

Oggi, 1 dicembre 2020, alle ore 10 si è provveduto alla distribuzione presso la sede dell’Istituto Comprensivo “B. Croce” di Quadri alla presenza di alunni e Sindaci di Quadri, Villa Santa Maria, Pizzoferrato, Civitaluparella, Bomba, Colledimezzo, Rosello, Borrello, Gamberale, Roio Del Sangro, Fallo, Pietraferrazzana, Monteferrante, Montebello Sul Sangro E Montelapiano.


Background