Continuano gli eventi al MAXXI

Written by on 29 Giugno 2021

L’Aquila 29 giugno 2021 – Il MAXXI L’Aquila festeggia il primo mese di apertura e regala alla città due eventi con interpreti straordinari del nostro tempo: Giovedì 1 luglio alle 19.30 il poeta e paesologo Franco Arminio presenterà il suo nuovo libro Lettera a chi non c’era. Parole dalle terremosse.

Stesso orario Venerdì 2 luglio per l’incontro con Chiara Valerio autrice di Nessuna Scuola mi consola in dialogo con lo scrittore Christian Raimo.

Gli appuntamenti si terranno in Piazza Santa Maria Paganica e sono parte del programma estivo di intrattenimento culturale del Museo realizzato con il sostegno e il patrocinio del Comune dell’Aquila inaugurato la scorsa settimana con i due eventi con Costantino D’Orazio e Valerio Valentini.

Si completa così la prima parte del programma estivo di intrattenimento culturale del Museo, dedicata ai libri e realizzata grazie al sostegno di BPER Banca. Momenti di riflessione e approfondimento sulle storie del nostro tempo, ma anche appuntamenti pensati per omaggiare la città e il territorio.

Protagonista del reading in programma giovedì 1 luglio alle 19.30 è il poeta e paesologo Franco Arminio che, partendo dal libro Lettera a chi non c’era. Parole dalle terremosse (Bompiani), propone una riflessione in versi e prosa sulle fragilità del nostro Paese, quasi una lettera di rabbia e d’amore, un viaggio nell’Italia che trema e che sembra non imparare mai dalle proprie fragilità. Dal terremoto del 1980 nella sua Irpinia, a quelli di Avezzano e Messina, fino ai più recenti in Emilia, Marche e all’Aquila dove l’autore ha compiuto molti viaggi dal 2009 ad oggi, Franco Arminio presenta questa Italia debole che crolla e che, nonostante tutto, non rinuncia alla speranza.

Un tema di attualità e grande interesse come quello della scuola caratterizza invece l’appuntamento in programma venerdì 2 luglio alle 19.30 con Chiara Valerio, responsabile della narrativa italiana della casa editrice Marsilio, autrice e conduttrice per Rai Radio3, firma de L’Espresso e Vanity Fair, autrice di Nessuna scuola mi consola (Einaudi)che sarà presente in conversazione con lo scrittore Christian Raimo.

Il volume offre una narrazione brillante e divertente del caotico mondo della scuola visto attraverso lo sguardo di un’insegnante precaria che prova a cambiare prospettiva per denunciare, e allo stesso tempo difendere, un’istituzione bistrattata e abbandonata a se stessa.

L’Estate del MAXXI continuerà la prossima settimana con due eventi speciali.

Giovedì 8 luglio il MAXXI L’Aquila ospiterà la tavola rotonda “Storia di un minuto. La fotografia come presidio nei territori del post-sisma”, pensata conl’obiettivo di ragionare sul ruolo della fotografia e più in generale delle arti visive nei territori italiani colpiti da eventi sismici negli ultimi 10 anni. Una riflessione che è anche oggetto della sezione “Storia di un minuto” (ideata da Emilia Giorgi, Alessandro Gaiani e Guido Incerti) del Padiglione Italia della 17. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.

Chiuderà il primo ciclo di incontri estivi al MAXXI L’Aquila un evento speciale, in programma sabato 10 luglio alle 18.00 a partire dall’esperienza della riapertura di Palazzo Ardinghelli, Eike Schmidt, Direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, incontra il pubblico in occasione di una speciale conversazione con Bartolomeo Pietromarchi, Direttore MAXXI L’Aquila, incentrata sul proficuo e affascinante rapporto tra classicità e contemporaneità nei contesti artistici e museali.


Background