fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO DELTA 1 Feel The Music

Abruzzo

Il documentario “Guerra e pace” proiettato a Pescara

today8 Giugno 2021

share close

Il documentario “Guerra e Pace” dei registi Martina Parenti e Massimo D’Anolfi verrà proiettato con la partecipazione di quest’ultimo al Cineteatro Massimo di Pescara martedì 8 giugno alle ore 20.00.
Il film illustra come il cinema sia ormai legato al tema bellico, ispiratore di fiction e di riprese dal fronte. Diviso in quattro capitoli, il documentario è un racconto che parte dai primi anni del ’900 a oggi, dividendo la narrazione in quattro sezioni: passato, passato prossimo, presente e futuro.


Un legame molto solido quello tra la “settima arte” e la guerra, che ha portato cineasti e non a riprendere con diversi mezzi, che vanno dalla macchina da presa agli odierni smartphone, ma tutti con il medesimo fine: riprendere le atrocità che si consumano durante i conflitti, consegnando ai posteri la memoria di ciò che è stato nella speranza di una pace eterna.
Il film di produzione italo-elvetica è distribuito da Istituto Luce Cinecittà con la partnership di istituzioni (Unità di Crisi del Ministero degli Esteri Italiano, Ecpas, Croce Rossa Internazionale) che, dai loro archivi, hanno reso concesso il materiale per la realizzazione del documentario.
Massimo D’Anolfi, nato a Pescara, prima di dedicarsi alla regia ha studiato Letteratura orientale presso l’Università Orientale di Napoli e insieme a Martina Parenti ha fondato la società di produzione indipendente Montmorency Film. Numerosi i premi e riconoscimenti che i due registi hanno ottenuto per le loro produzioni: Festival dei popoli (Firenze),
Filmmaker Film Festival (Milano), Hot Docs (Toronto), EIDF (Seoul), IDA Awards (Los Angeles), Torino Film Festival (Torino). “Guerra e Pace” è stato invece presentato al Festival di Venezia lo scorso anno.

Alla proiezione saranno presenti: Massimo D’Anolfi, regista e i giornalisti Paolo Ferri e Leonardo Persia.
Gli ingressi, fino ad esaurimento posti, saranno contingentati secondo le disposizioni di legge per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19.
Da mercoledì 9 giugno, il film sarà in programmazione al Cineteatro Massimo con i seguenti orari: 17,00 – 19,30.

Scritto da: admin

Rate it

Articolo precedente

Abruzzo

Un team abruzzese al rally di Sardegna

Si è conclusa domenica 6 giugno la tappa mondiale del rally di Sardegna, svoltasi ad Olbia, con la vittoria di Sebastien Ogier e Julienne Ingrassia su Toyota Yaris WRC, equipaggio francese sette volte Campione del mondo, che ha conquistato in Sardegna la sua quarta vittoria di campionato. Ma c’è stata un’altra vittoria, portata a casa dal Team KR, con il pilota pescarese Giovanni Di Luigi navigato da Andrea Di Luigi, padre e figlio […]

today8 Giugno 2021 1

0%