fbpx
play_arrow

keyboard_arrow_right

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
volume_up
chevron_left
  • play_arrow

    RADIO DELTA 1 Feel The Music

Blog

Delta 1 per Unplugged in Love – Intervista

today20 Agosto 2021 44

Sfondo
share close
  • play_arrow

    Delta 1 per Unplugged in Love – Intervista admin

Mary Jo ha avuto il piacere di ospitare Cristiana Lucia Grilli e Francesco Toscani di Creative Motion, organizzatori di Unplugged in Love. Il concerto benefico, di cui Delta1 è radio partner, si terrà a Termoli il 2 settembre.

MAGGIORI INFORMAZIONI, per biglietti e donazioni sul sito dell’iniziativa

“Unplugged in Love” è questo il nome dell’evento musicale che si terrà a Termoli il 2 settembre 2021 alle ore 21 negli spazi dell’esclusivo Beach Club Cala Sveva. L’iniziativa – ideata e organizzata da Creative Motion, studio di produzione con sede a Pescara che collabora con artisti italiani e internazionali – unisce solidarietà, musica e bellezza a sostegno di We World, un’organizzazione italiana indipendente attiva in 25 Paesi compresa l’Italia con progetti di Cooperazione allo Sviluppo e Aiuto Umanitario per garantire i diritti delle comunità
più vulnerabili a partire da donne, bambine e bambini. Il progetto che si è scelto di sostenere è quello legato al contrasto del fenomeno delle spose bambine, una pratica illegale consumata a scapito di minori a cui viene tolto ogni diritto e la vita stessa. Per la causa si esibiranno grandi musicisti come KuTso, Crifiu, Radici nel Cemento, Riserva Moac e Max Fuschetto. Padrino della serata sarà l’artista internazionale Alex Elena, Grammy Nominated record producer, mente e musicista dell’album FOR LOVERS, DREAMERS, AND ME di Alice Smith nonché produttore di artisti come Lily Allen, batterista di Avril Lavigne, Bruce Dickinson e Adam Holzman, per citarne solo alcuni. Elena è da sempre vicino al sociale, nota la sua esibizione nella Sarajevo assediata, durante il conflitto nei Balcani, insieme a Dickinson, da cui nacque il docu-film “Scream for me Sarajevo” andato in onda in esclusiva lo scorso inverno sulla BBC.

Dalla musica alle foto: la mostra “Mission in Panama”, reportage nella giungla panamense, ha girato il mondo e il ricavato è stato devoluto alle tribù per preservare la loro cultura. L’evento ha come media partner Radio Delta1 ed è patrocinato dal Comune di Termoli e dal
Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli. Tutti gli artisti coinvolti hanno aderito con grande entusiasmo e tutti vantano
collaborazioni prestigiose e importanti: KuTso è una band pop romana vincitrice dell’Heineken Jammin’ Festival Contest, hanno ottenuto il secondo posto al Festival di Sanremo nel 2015 e sono la resident band di Bring The Noise Italia1; Crifiu è una band pop rock
salentina, vincitrice del 1M festival e ha partecipato al Concertone del primo maggio a Roma nel 2013; Radici nel Cemento è una storica e importantissima band reggae italiana, sempre attiva sul sociale. Si ricordano anche le partecipazioni nel programma Buon Pomeriggio
(Canale 5), di Maurizio Costanzo, a sostegno del tema sull’anoressia e in Caterpillar (Radio Rai 2), per il tema del risparmio energetico; Riserva Moac è una band molisana, ma senza frontiere, con un notevole carnet di riconoscimenti anche internazionali, viene considerata
una tra le band più importanti della scena musicale italiana; Max Fuschetto è un compositore, oboista e sassofonista, che è riuscito a unire classica, moderna e pop, musica etnica e avanguardia, l’Oriente e l’Occidente. È considerato un caso unico nella discografia italiana. Ad
accompagnarlo ci saranno il noto compositore e percussionista Giulio Costanzo e la cantantessa arbëreshë Antonella Pelilli, formazione di Les Roses d’Arbén.

Ad aprire la serata la band emergente Senza Guinzaglio. A presentare la kermesse musicale sarà la giornalista Marcella Tamburello.
“Dopo quasi due anni di pandemia – dichiarano Cristiana Lucia Grilli e Francesco Toscani di Creative Motion – la voglia di ripartire è enorme. Vogliamo farlo anche noi, in sicurezza naturalmente, ma avendo a cuore anche le altre persone, dando vita a un progetto
importante che ci auguriamo possa diventare un appuntamento fisso, ogni anno, a sostegno di una causa diversa. La mission dell’iniziativa è una sorta di ‘chiamata a imbracciare gli strumenti’ in nome dell’amore: amore per la musica, per la vita, per la libertà di ogni
individuo. Lo spirito dell’evento, infatti, è quello di scendere in spiaggia per fare qualcosa di bello, come suonare, confrontarsi, ascoltare e arrivare dall’altra parte del mondo per tendere la mano agli altri. In particolare si è deciso di sostenere una causa molto importante nella violenza di genere che il Covid ha rafforzato ulteriormente cercando di sensibilizzare sul tema delle spose
bambine e sostenere realtà impegnate in questo ambito. Ringraziamo tutti gli artisti che hanno sposato la causa, tutti i partner e quanti parteciperanno”.

L’ingresso del pubblico sarà contingentato e ci si dovrà munire del Green Pass o della certificazione di almeno una dose di somministrazione di vaccino anti Covid-19 avvenuta già da 15 giorni. Per l’ingresso è richiesta una donazione simbolica di 12 euro con l’acquisto dei
biglietti sul sito www.creative-motion.it. Il ricavato verrà devoluto interamente alla causa. Per quanti non potranno partecipare fisicamente, la manifestazione potrà essere seguita online mediante la diretta streaming, una donazione spontanea a sostegno della causa legata alla
problematica delle spose bambine può essere effettuata ugualmente mediante i link che saranno condivisi.
L’iniziativa è organizzata e promossa da Creative Motion in collaborazione con “Cala Sveva Beach Club”, “Salsedine”, Tao Studios e il direttore di palco Serenella Fuschi.

Scritto da: admin

Rate it

Articolo precedente

Abruzzo

Al via il Pescara Liberty Festival

 - È tutto pronto per la prima edizione del Pescara Liberty Festival, una novità assoluta per la città, con grandi nomi in programma come Katia Ricciarelli, Daniela Mazzucato, Nando Citarella. Ma anche artisti di origine pescarese che brillano per la loro carriera come Giuseppe Fabrizio, direttore e pianista, pronto a dirigere le orchestre in arrivo per il Gran Galà dell’operetta e dell’Opera in Racconto - La Bohème.   Il taglio […]

today20 Agosto 2021 92

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

0%